Sitimoderni Sitimoderni

Il Business plan, nero su bianco

Parti prima di esser pronto è un concetto fondamentale per descrivere il business plan, necessita infatti costruire prima di tutto gli scenari e ponderare i risvolti. Il business plan è una sorta di carta di identità dell’impresa nascente, è in buona parte legata all’esigenza di ottenere un finanziamento; poichè ti chiedo del denaro, ti spiego nei dettagli il mio progetto, ti mostro con qualche scenario come potrebbero andare le cose e ti faccio una lista delle “garanzie reali”, vale a dire i beni su cui rivalersi se le cose dovessero andare storte. Anche se si parte con un migliaio di euro, prelevati dal conto corrente personale, mettere nero su bianco i dettagli del tuo micro-progetto potrebbe rivelarsi utile, innanzitutto a te, per superare quelle sorprese che in Italia portano alla chiusura di una iniziativa su due nei primi cinque anni di attività.

Quattro o cinque pagine dense delle informazioni giuste potranno bastare, concentrati sulle indicazioni operative, raccogliendo per esempio dati aggiornati da Internet, qualche preventivo dai fornitori, facendo una chiacchiera da una persona competente nel settore o potenziali clienti.

Per compilare il tuo primo business plan attieniti a questa struttura:

  1. La tua Startup in poche parole
  2. Rocconta di te
  3. Che cosa hai da offrire
  4. L’identikit del tuo potenziale cliente
  5. Il tuo frugal business ai raggi X, come hai intenzione di organizzarti
  6. Fai i conti con i concorrenti
  7. Dalla teoria alla pratica
  8. Resa dei conti, conteggi delle entrate e delle uscite nei primi cinque anni

Share Post :

More Posts

Lascia un commento

WhatsApp chat